7 sfumature di cotoletta a Milano

Quando un fuorisede si trasferisce a Milano si pone sempre una domanda: dove posso mangiare una buona cotoletta? Ecco, in questo articolo vi propongo 7 sfumature di cotoletta a Milano.

Dobbiamo ammetterlo, provare una buona cotoletta a Milano non è così semplice. In questa città così ricca di diverse culture è difficile destreggiarsi tra un sushi, un Poke, un messicano e le mille pizzerie per riuscire a trovare un po’ di vera e sana cucina milanese.

Tuttavia, non è impossibile e dopo un po’ di anni di esperienza sono riuscito a scovare alcuni posticini in cui ho mangiato delle cotolette buone e diverse tra loro. Ma prima di parlarvene proviamo a capire cosa rende così speciale la cotoletta alla milanese.

Cotoletta o costoletta?

La cotoletta alla milanese, detta anche “costoletta”, è uno dei piatti più conosciuti e tipici di Milano. La cotoletta tradizionale consiste in una fetta di vitello con osso, impanata e fritta nel burro, e con la carne alta e rosea nei pressi dell’osso. Tuttavia, negli anni si è diffusa una versione diversa, la famosa cotoletta “a orecchia di elefante” che è molto più grande, sottile e senza osso.

Di seguito vi mostro alcune delle mie cotolette preferite, quasi tutte tradizionali ma con qualche chicca un po’ più…curiosa.

7 posti in cui provare la cotoletta a Milano

Premesso che questa non è una classifica ma un’insieme di posti che raccolgono diverse sfumature della cotoletta, ecco 7 cotolette che per me dovreste assolutamente provare a Milano. Preparatevi che in questa città al cotoletta…costa!

1. Osteria da Brunello: la certezza

Su Corso Garibaldi, a pochi passi dalla fermata della metro Moscova, c’è uno dei ristoranti che consiglio di più a Milano, l’Osteria da Brunello. Il loro cavallo di battaglia è ovviamente la vera cotoletta alla Milanese tanto che nel 2015 si sono aggiudicati anche il premio “Migliore cotoletta” del Gambero Rosso.

Qui si mangia la cotoletta tradizionale: croccante fuori, cotta nel burro chiarificato e tenera dentro e bella rosa vicino all’osso. Viene servita con una maionese verde alla rucola che si sposa benissimo con il sapore del fritto.

La cotoletta ha un costo di 24€ e se state cercando un posto dove portare a spendere i vostri genitori che vi vengono a trovare, questo è il posto giusto!

2. Osteria La vecchia lira: la comoda

Restiamo in zona Moscova perché in via Largo la Foppa c’è un’altra osteria che frequento spesso: La vecchia lira.

Il locale è molto rustico, caldo e accogliente. Fanno un ottimo risotto, la cotoletta è con l’osso ma è più schiacciata e sottile rispetto alla classica. Ci sono stato più volte e mi ha sempre soddisfatto. Il suo costo è di 25€

3. Risoelatte: la vintage

Ah…questo è uno dei miei posti preferiti a Milano. Si tratta di un piccolo ristorante in stile anni ’60 in via Manfredo Camperio 6, alle spalle di via Dante. Preparatevi perché Risoelatte è magico e merita un articolo a parte.

Per ora focalizziamoci sulla cotoletta bella tradizionale, alta e con l’osso. Il costo è di 26€ ma più che un ristorante, questo posto è un salto nel passato da fare almeno una volta nella vita.

4. Consorzio Stoppani: la trasgressiva

Ci spostiamo dalle cotolette tradizionali per lanciarci sulla regina delle “imbruttite” fatta non con carne di vitello ma di maiale, con una panatura arricchita di pistacchi e scorze d’arancia. Ah, viene servita con patate!

Ma a me piace uscire fuori dagli schemi e devo dire che la cotoletta di Consorzio Stoppani mi ha davvero sorpreso. Il costo in questo caso scende, data la carne di maiale, e si porta sui 18€.

5. Al Garghet: la natalizia

Se vi dovessi raccontare l’impresa che ho dovuto compiere per arrivare in carsharing in questo ristorante un po’ fuori Milano…morireste dal ridere. Fatto sta che Al Garghet è uno di quei posti in cui bisogna andare almeno una volta nella propria vita, ma nel periodo natalizio!

Appena entrati vi sembrerà di trovarvi in un una favola con le lucine ovunque, alberi di Natale, pareti rosse e caminetti accesi. Ma parliamo della cotoletta che anche in questo caso si può provare “a la Milanesa” (quella tradizionale – costo 26€) oppure “del Garghet” (a orecchio di elefante – costo 24€).

Ps. ragazzi prenotate a Ottobre se volete andare nel mese di Dicembre!

6. Trattoria del nuovo macello: la tradizionale

È considerata da molti milanesi il top del top. La cotoletta della Trattoria del nuovo macello è la vera tradizionale: alta, con l’osso e rosa all’interno. L’unica pecca è sicuramente il prezzo di questa cotoletta che supera di gran lunga gli altri arrivando al costo di 32€.

7. Anche: la sbagliata

Ora passiamo a una cotoletta non tradizionale ma “sbagliata”, con uno stile molto “food porn” dalla impanatura croccante, doppia, molto burrosa e con carne di maiale.

Se siete alla ricerca di una vera cotoletta alla milanese Anche non fa per voi. Ma se volete provare il brivido di sbagliare questa è una ottima soluzione. Vi avviso però che ci vuole uno stomaco che sappia reggere! Il costo è di 18€

Insomma, io continuerò a provare cotolette in giro per Milano con la speranza di cogliere altre sfumature. Spero che questo articolo vi possa essere utile per conoscere un po’ meglio le tradizioni e innovazioni di questa città.

Alla prossima, unterroneamilano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.