Kebab o Kebap?

Articolo di eatupmyadvice

Appena arrivata a Milano da fuorisede, subito dopo la fretta della gente, il grigio e i vari figa che ho sentito e che mi hanno fatto pensare che qualche pervertito mi stesse maleducatamente apostrofando, la quarta cosa che ho notato è stata che non esiste il kebab.

Come no? Direte voi.

Calma, tutti i locali di pizza kebab, hanno in realtà fuori l’insegna kebap. Ma quindi a Milano utilizzano una ricetta speciale per fare il più famoso panino mediorientale? Un po’ come il rito ambrosiano del kebab?

Dopo essermi fatta queste intelligenti domande, ho pensato che fosse meglio documentarsi e ho scoperto che i due termini indicano, di fatto, lo stesso piatto, ma con provenienza diversa.
Il termine kebab, che significa letteralmente carne arrostita, indica il piatto di origine araba. La versione turca, invece, si chiama kebap. È interessante aggiungere che, seppur indicando la medesima pietanza, vi possono essere varianti nella preparazione del piatto, a seconda delle ricette o dell’area geografica in cui ci si trova.
Adesso mi è chiaro perché Ghali, pur vivendo a Milano, ha chiamato il suo pezzo “pizza kebab”.

Facci sapere se hai trovato questo articolo interessante e non dimenticare di seguire su instagram eatupmyadvice

Se hai qualche curiosità sulla vita a Milano che vorresti condividere, scrivimi in privato su unterroneamilano

Un pensiero su “Kebab o Kebap?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *